Sports

“Plusvalenze fittizie per 20 milioni? Sarebbe da kamikaze”


SSC Napoli in tribunale, Grassani: Plusvalenze fittizie per 20 milioni? Sarebbe da kamikaze. Osimhen pagato meno di quanto vale

Il Napoli è in tribunale a causa del caso plusvalenze. Arrivano direttamente da lì le parole dell’avvocato Mattia Grassani riportate da Gazzetta

Napoli – Nel Tribunale Federale ha parlato per la SSC Napoli il suo legale Mattia Grassani Gli azzurri sono finiti nel mirino della Procura per una sola operazione, quella con il Lille che ha portato Osimhen a Napoli e i giovani Karnezis, Liguori, Manzi e Palmieri in Francia. Tutti trasferiti con lo spostamento di cifre ritenute troppo alte in base al modello di valutazione sviluppato dall’accusa.

La Procura Federale ha chiesto 329 mila euro di ammenda, mentre le inibizioni vanno dagli 11 mesi e 5 giorni per Aurelio De Laurentiis ai 6 mesi e 10 giorni per la moglie e i figli Edoardo e Valentina, oltre ai 9 mesi e 15 giorni per Andrea Chiavelli. “Osimhen non è stato pagato troppo rispetto al suo reale valore di mercato, di 72 milioni, come sostiene la Procura federale, casomai è stato pagato troppo poco, visto che dopo 45 partite giocate vale di gran lunga più di 100 milioni”.

Il legale del Napoli è poi entrato nel merito dell’opportunità da parte di una società sana come il Napoli, che ha chiuso in utile 10 degli ultimi 17 bilanci e ha riserve volontarie per 125 milioni di euro, di utilizzare certi sistemi: “Ricorrere a plusvalenze fittizie per 20 milioni sarebbe da kamikaze”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close