Sports

Pagine di storia e Resistenza: libri sulla Liberazione


La storia che accadde è di ispirazione e monito ancora oggi. La stessa letteratura moderna ne è intrisa.

Nel 1947 Il sentiero dei nidi ragno di Italo Calvino segna l’inizio del percorso letterario del grande scrittore. A farlo “diventare Calvino” è stata l’esperienza di guerra, la partecipazione alla Resistenza. 

A differenza di Calvino, Cesare Pavese non partecipa in prima persona alla Resistenza.

Con La casa in collina si interroga sulle conseguenze della guerra e delle lotte partigiane, mostrando tutta la solitudine dell’uomo e la sua incapacità a dare un senso all’impegno civile e storico, nel momento in cui, comunque, “ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione”.

Elio Vittorini firma un altro grande classico della Resistenza, Uomini o no. Il romanzo racconta la storia di Enne 2, un partigiano che vive la Resistenza a Milano nel 1944 e che è tormentato dall’amore impossibile per una donna sposata, Berta.

Disperazione sociale ed esistenziale lo spingeranno a un’ultima, suicida impresa di guerra.

Una giornata con Dufenne di Mario Tobino racconta l’incontro tra alcuni ex compagni di collegio. Il protagonista è un medico in un ospedale psichiatrico che ritrova la sintonia con l’amico di un tempo, Gastone Dufenne, avvocato socialista passionale e libertario.

Un incontro apparentemente lieto e leggero che cela una realtà scandagliata di personaggi che rappresentano un’Italia meschina e dalla memoria corta. Sempre pronta a scegliere la via più facile e a distogliere lo sguardo dalla verità, morale ancora prima che storica. 

Di contro, si erge Mario Pasi, l’amico partigiano torturato e ucciso dai tedeschi. Un eroe contemporaneo.

Anche nel romanzo Tre amici Mario Tobino traccia un’autobiografia collettiva nella quale l’autore fa i conti con la propria esperienza umana e politica durante il periodo della Resistenza.

Insieme a loro, sullo scaffale, tante altre grandi voci letterarie come Carlo Cassola che ne La ragazza di Bube ha raccontato una storia d’amore all’indomani della Liberazione, e Ignazio Silone con Il segreto di Luca.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close