Sports

“Nel giro di poco tempo vedrete il vero Sarri”


Lazio, senti Taglialatela: "Nel giro di poco tempo vedrete il vero Sarri"

TUTTOmercatoWEB.com

© foto di Federico De Luca

Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto l’ex portiere del Napoli e della Fiorentina Pino Taglialatela, attualmente in vacanza ad Ischia, isola della quale è originario. In virtù della sua importante carriera si è lasciato andare a qualche battuta sui portieri più interessanti dell’attuale Serie A e sulla prima stagione di Sarri sulla panchina della Lazio. 

CALCIO ITALIANO – “Con delle riforme adeguate e delle scelte diverse potrebbe tornare al top. Credo che puntare su calciatori italiani possa essere un buon viatico in tal senso. Ad oggi le squadre che schierano giocatori italiani sono poche. Ci sono ragazzi che meritano ma che per via della globalizzazione che sta avvenendo nel mondo del calcio, non riescono a trovare il giusto spazio”.

DOPO STRAKOSHA – “Vicario, Carnesecchi e Cragno sono profili ideali per la Lazio. Il primo ha un grande futuro davanti, lo vedo più pronto per una grande piazza. Il secondo è reduce da un ottimo campionato di Serie B. Credo che se uno è bravo deve giocare anche se è giovanissimo, ma questo dipende anche dal coraggio dell’allenatore. L’estremo difensore del Cagliari è già più grande e ha diversi anni di esperienza in Serie A. Ha qualità importanti. In generale credo che il portiere debba essere prima di tutto bravo a parare”.

MAIGNAN e ONANA –Non mi aspettavo che il francese così forte. Probabilmente Maldini e Massara ci hanno visto lungo e hanno creduto in lui fin da subito per sostituire Donnarumma. Adesso anche l’Inter vuole provare a fare la stessa cosa con Onana, ma non è detto che questa possa essere sempre una strategia vincente”.

BILANCIO SARRI – “Credo che abbia fatto una stagione. A Sarri bisogna dare tempo. Nel secondo e nel terzo anno a Napoli fece cose straordinarie. Se la società accontenta le sue richieste, i biancocelesti possono ottenere grandi risultati e lottare per i piani alti. La Lazio ha già un’ottima ossatura, per questo credo che i tifosi potranno divertirsi vedendo giocare la squadra. Può lottare per la Champions League e magari anche per qualcosa in più”.




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close