Sports

“Napoli, lunedì la tensione ha fatto un brutto scherzo. Ma c’è ancora qualche chance…”


Napoli Calcio – A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Oscar Damiani, ex calciatore di Inter e Milan. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di calcioinpillole.com.

L’Inter ha strapazzato il Milan?

“E’ stata una bella partita, i rossoneri non hanno demeritato, ma l’Inter ha giocatori con qualità superiori. C’era un rigore evidente che l’arbitro non ha dato, i nerazzurri hanno meritato. Risultato severo, un gol di scarto era più giusto, un 3-2 era logico per una partita bella piena di emozioni. L’Inter ha qualcosa in più in questo momento, il Milan sta facendo una stagione eccellente”.

Su Handanovic

“Fa sempre delle prestazioni di livello, Radu il prossimo anno andrà in un’altra squadra perché alla sua età non può attendere la sua occasione. Handanovic ha parato bene, niente da dire, ma l’Inter a centrocampo era ben organizzata”.

Quanto è importante il ritorno di un campione come Lautaro Martinez?

“Ha avuto un passaggio a vuoto come la squadra, le altre si sono avvicinate. Lautaro è tornato in grande condizione, si vede che ha fiducia in sé stesso e prova delle giocate che un mese fa non provava. Ha fatto gol meravigliosi, atleticamente ha una condizione molto buona”.

Il problema del Milan è quello degli attaccanti che non segnano?

“La mancanza di Ibra d’altronde si poteva prevedere, non è più un giovanotto. Giroud è un finalizzatore, non fa dribbling, ciò che fa Leao che però non è costante. Il milan ha fatto fatica a fare gol, si sono visti infatti i risultati”.

Scudetto lotta a due?

“Sarà un bel campionato, al Napoli lunedì è mancata qualche occasione. La tensione, giocare in casa, la squadra non è riuscita ad esprimersi al meglio. Ci sono ancora delle buone possibilità, vedremo”.

Stasera Juve-Fiorentina, vedi i bianconeri in finale o ci sono chance per la Viola?

La Juve è favorita dopo l’1-0 dell’andata, ma la squadra di Italiano è capace di fare prestazioni di livello. Potrebbe esserci una sorpresa, ma i bianconeri sono favoriti”.

Chi ci perde di più tra Dybala e la Juve con l’addio dell’argentino?

“Tutti e due, poteva rimanere. Sono quelle scelte in cui non posso decidere”.




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close