Sports

LA JUVE SI SCOPRE PIÙ GIOVANE MA DEVE SCEGLIERE LA STRATEGIA


La Juventus si scopre più giovane, le scelte dell’ultimo periodo, infatti, hanno evidenziato come la formazione bianconera si stia muovendo verso un ringiovanimento della rosa, che tuttavia dovrà essere accompagnato da una strategia per capire chi può arrivare a giocare con la maglia bianconera stabilmente e chi, invece, rappresenta solo una comparsa.


Da una parte ci sono giocatori come Niccolò Rovella, Niccolò Fagioli e Filippo Ranocchia che stanno vivendo lontano da Torino un’esperienza importante e che la Juventus deve decidere se riportare alla base, oppure se inserire in eventuali operazioni di scambio, mentre dall’altra ci sono i calciatori che attualmente giocano in Under 23 o in primavera su cui la società deve decidere.


Il caso Miretti è emblematico, il calciatore è il giovane più chiacchierato del momento, tra i migliori con il Venezia, ma la Juventus non ha ancora deciso se il suo futuro sarà quello di essere inserito l’anno prossimo in prima squadra o se sarà mandato a farsi le ossa altrove. Sicuramente le formazioni che hanno mostrato interesse sono diverse.


Stesso discorso vale anche per altri calciatori dell’Under 23, da Da Graca a Akè, De Winter, passando per Matias Soulè che nonostante l’errore decisivo in Youth League continua ad avere un alto numero di estimatori.


La Juventus, comunque ha un progetto solido con i prossimi giovani che arriveranno dalla Primavera, i nomi? Turicchia, esterno bravo anche in avanti e Chibozo, attaccante abilissimo nello stretto e non solo, loro su tutti. 


In ogni caso serve una strategia perchè giocatori come Rovella, Ranocchia, Fagioli o lo stesso Beruatto, autori di una buona stagione a Pisa potrebbero essere pronti ad arrivare a Torino, almeno come alternative da valutare, possibile che Allegri quest’estate decida di provarli e che alla fine, realmente qualcuno possa far parte della rosa della prossima stagione.


Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close