Sports

Juve-Koulibaly, contatti con l’agente la scorsa settimana: il piano per sedurre ADL e KK


Calciomercato Napoli – In casa Napoli tiene banco il futuro di Kalidou Koulibaly, resta o va via? Intanto Aurelio De Laurentiis, in occasione della conferenza stampa di presentazione del ritiro a Castel di Sangro, di ieri, ci ha tenuto a chiarire che:

Kalidou Koulibaly

De Laurentiis sul futuro di Koulibaly

Koulibaly è un calciatore che rispetto, a cui voglio molto bene, ma dipenderà solo da lui vedere se la vile moneta è l’unica cosa che lo può appagare o se vivere a Napoli, vivere una situazione anche filosoficamente diversa, lo possa considerare un privilegio. Altrimenti è un problema che non mi riguarda più”.

Parole chiare, la decisione da prendere spetta al calciatore, al difensore senegalese, il leader di questo Napoli di Spalletti che lo scorso anno aveva addirittura ipotizzato di incatenarsi da qualche parte pur di tenerlo e che ha rincarato la dose nell’ultimo periodo, parlando di ‘leader difficilmente sostituibile’.

Però parliamo di uno dei migliori cinque difensori centrali del mondo. Un grandissimo calciatore che piace e tanto al Barcellona di Xavi ma che piace e tanto anche a Massimiliano Allegri che lo ha messo nella lista dei desideri e lo vorrebbe in bianconero, anche perché deve sostituire un calciatore come Giorgio Chiellini e non sarà facile se non con un calciatore di livello. Intanto, ai microfoni di DAZN, il tecnico bianconero si è fatto scappare una dichiarazione che può riportare all’essere leader proprio del difensore del Napoli:

“La leadership o ce l’hai o difficilmente ti viene a una certa età. In questo gruppo, Chiellini è stato importante, come anche Barzagli, come Buffon o Marchisio”.

Kalidou Koulibaly

La Juventus fa sul serio, contatti con l’agente

Secondo quanto raccolto dalla redazione di CalcioNapoli24, la settimana scorsa ci sarebbero stati contatti tra la Juventus e l’agente di Kalidou Koulibaly. I bianconeri, che penserebbero ad un’offerta di circa 35-40 mln per strapparlo ad Aurelio De Laurentiis, che versa nelle casse del giocatore uno stipendio annuo di 6 mln di euro, potrebbero reperire la somma necessaria, o almeno una buona parte di essa, dalla cessione a titolo definitivo di Merih Demiral. Infatti, l’Atalanta, oltre alla cifra sborsata per il prestito, dovrebbe versare al club di Agnelli circa 20mln di euro per acquisirlo a titolo definitivo, anche se nelle ultime ore sembra raffreddarsi la volontà del riscatto. Di sicuro il calciatore non rientra nei piani di Allegri che desidera un centrale di esperienza e, se non dovesse restare a Bergamo, potrebbe andare in un altro club portando la cifra richiesta.

Tre strade in casa Napoli

Il Napoli ha tre strade da poter intraprendere:

portarlo alla scadenza naturale del contratto, trattenendolo in azzurro ancora per una stagione;

spalmare l’ingaggio da 6 mln firmando un rinnovo che rederebbe felici i tifosi azzurri e la società che riuscirebbe a trattenere il suo leader;

cederlo per una cifra tra i 30-40 mln di euro. De Laurentiis, però, preferirebbe cederlo all’estero, anche se la Juventus potrebbe garantire al difensore almeno 4 anni di contratto con ingaggio pari a quello che percepisce oggi in azzurro, ripetendo una storia già nota in casa Napoli, quella di Gonzalo Higuain.

Vedere Koulibaly in maglia bianconera, dopo aver espugnato lo Stadium, covo ostile ai napoletani, con un suo gol, ed essersi messo a capo di un popolo esaltando la napoletanità, sarebbe un duro colpo da smaltire per tutti i tifosi del Napoli. Koulibaly è nel mirino della Juve che fa sul serio ma la palla passa al centrale senegalese che deve scegliere tra “la vile moneta o vivere a Napoli”.

RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close