Sports

“Insigne-Toronto? Ha fatto una scelta di vita anche se mi sarei aspettato di più da lui finora”


Brambati: Insigne-Toronto? Ha fatto una scelta di vita anche se mi sarei aspettato di più da lui finora

Brambati ha parlato a TMW.

Serie A – A parlare dei temi del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l’ex calciatore e procuratore Massimo Brambati.

Nuovo anno, da chi si aspetta di più? Correa, Insigne, Zaniolo o Dybala?
“Sono quattro giocatori da cui mi sarei aspettato di più, forse meno da Correa perché non è un titolare fisso e qualcosa di positivo lo ha fatto vedere. Gli altri hanno reso meno. Mi aspetto di più da Zaniolo perché è uno dei calciatori preferiti ma ha un freno a mano alla Roma che è Mourinho. Non mi è piaciuto il consiglio di andare via. Un allenatore che ti consiglia di andare via dalla tua squadra non ti incentiva. Il giocatore va disciplinato, ma non vedo un gioco alla Roma. Ci sono allenatori che fanno crescere certi giocatori, altri che sanno solo gestire i campioni. In questo scorcio d’annata non ha ancora espresso il suo valore, anche se viene da due infortuni importanti”.

E’ vero che su Insigne non ci sono offerte né in A né in altri campionati europei?
“In Canada gli offrono tantissimi soldi, è una scelta di vita che va rispettata. Magari altre offerte sono arrivate, ma magari erano la metà di quella del Toronto”.

Tanti gli esuberi in Serie A. Su chi punterebbe?
“Miranchuk e Amrabat mi piacciono, ma non so le varie squadre di cosa hanno bisogno. Alla Juve può servire qualcosa ma deve prima vendere per spendere sul mercato”.

Le piace Nandez?
“E’ un buon giocatore, l’Inter lo segue da tempo e credo che possano prenderlo. L’uscita di Vecino però è indispensabile o quasi per prendere Nandez. Non credo che vedremo grande operazioni a gennaio, forse la Juve farà qualcosa ma per giugno. Difficile che possa fare un colpo adesso per le sue potenzialità economiche attuali”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News




Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.